tendinite o frattura scafoide non riconosciuta?

pavlinko80

Biker grossissimus
1/7/14
5,634
1,553
0
Visit site
Bike
Tante
15gg fà, dopo una caduta banale in mtb, ho avvertito un discreto dolore al polso sx, il giorno dopo era gonfio rigido nei movimenti, e dolorante, c e rimasto per 3/4 giorni gonfio poi si è sgonfiato, siccome avevo sempre dolore alle dita e al polso e vicino al pollice e nella zona della tabacchiera anatomica, ed era limitato nei movimenti di estensione, sono andato dal medico di famiglia e mi ha prescritto delle radiografie, quindi dopo 9 giorni dalla caduta effettuo le radiografie, il polso era ormai sgonfio, ma dolorante , il giorno dopo, ritiro il referto e, leggo che non ci sono fratture o alterazioni osteostruttorali rilevabili dalla radiografia, tutto nella norma mi dicono, non passando il dolore al pollice a nei movimenti legati al polso e la rotazione, vado in p.s e mi faccio visitare dall ortopedico12 gionri dopo la caduta, mi visita guarda le radiografie, e mi dice che dopo 9 giorni si doveva vedere se c era una frattura , e mi liquida dicendo che è una tendinite prescrivendomi uno spray e un tutore rigido , per tendiniti del pollice, e di farsi rivedere fra 15gg. ora fra 15gg è passato un mese dall accaduto, se per un remoto e scongiurato caso, c è una frattura anche se minima dello scafoide, dopo un mese o più rischierei la pseudoartosi se non trattato in tempo o almeno approfondito il caso con una tac o rm o almeno un altra radiografia, che l ortopedico ha ritenuto oppurtuno. cosa mi consigliate?
 

ruggero999

Biker extra
12/19/10
794
289
0
deiva marina
Visit site
Bike
4
Per esperienza personale ti consiglio di andare ad un ortopedico specializzato in chirurgia della mano.
Parecchi anni fa mi feci male al polso e chi mi refertò le radiografie mi disse che non avevo niente, certe volte le fratture allo scafoide sono difficili da vedere e chi non è specializzato può incorrere in errori.
Ho convissuto per anni col dolore ma poi una banale caduta mi ha riacutizzato il dolore e mi sono rivolto a chirurgia della mano di Savona, mi visitò Mantero e mi disse che ormai l'osso era andato e mi mise una protesi.
Purtroppo lo scafoide è un osso che è irrorato da una solo vaso sanguigno e anche piccolino e anche se ingessato fa fatica a riattaccarsi.
Purtroppo per una caduta mi sono rotto anche l'altro polso e sono andato subito a Savona, memore di quanto mi era accaduto e mi hanno operato subito mettendo una vite di herbert per evitare il rischio di fare del gesso inutilmente.
 

Classifica mensile dislivello positivo